Come installare un Tema su WordPress

Il tema oltre ad essere un Template HTML adattato a Wordpress, spesso e volentieri presenta anche porzioni di codice PHP che va ad ampliare le Funzionalità di Wordpress.

Come installare un Tema su WordPress

WordPress è un CMS molto duttile. Tra le sue straordinarie funzionalità vi è la possibilità di aggiungere Plugins di terze parti e un Tema pre-impostato.

Nonostante i Temi e i Plugins sono “simili” tra loro come struttura e metodo d’installazione, questi vengono gestiti da 2 voci diverse.

Il tema oltre ad essere un Template HTML adattato a WordPress, spesso e volentieri presenta anche porzioni di codice PHP che va ad integrare funzioni personalizzate per l’occasione.

Il grande successo di WordPress sta proprio nelle infinite opportunità che ci offre. Essendo molto personalizzabile questo non si presta solamente alla creazione di Blog, ma anche di e-Commerce, Forum, Landing Pages e veri e propri Siti Gestionali.

Accedere al tema e capirne il funzionamento

Prima di tutto è necessario effettuare l’accesso al BackEnd di WordPress, se non avete cambiato il nome della cartella wp-admin, l’indirizzo risulterà essere: ildominio.tuo/wp-admin.

Una volta dentro il pannello, possiamo accedere al tema tramite la voce Aspetto, quindi Temi.

Qui potremo vedere tutti i temi attualmente installati nel nostro WordPress. Di norma sono 3 e tutti sviluppati da WordPress.

Per aggiungerne di nuovi, basterà cliccare su Aggiungi Nuovo.

A questo punto possiamo scegliere se installarne uno tra quelli offerti stesso da WordPress o installarne uno non disponibile dal catalogo base (parliamo di Temi a pagamento o personalizzati).

Installare un Tema personalizzato tramite Zip

WordPress, come la gran parte dei CMS ci permette di aggiungere temi tramite un Uploader PHP appositamente studiato. Una volta dentro il gestore dei temi, basterà premere il bottone “Carica tema” posto in alto a sinistra.

A questo punto spunterà l’Uploader che accetta solo ed esclusivamente file .zip.

Quando acquistate o scaricate temi per WordPress, vi consiglio di aprire il Pacchetto in questione e controllare che all’interno dello zip vi siano solo le cartelle ed i file necessari al Tema, se così non fosse, WordPress vi restituirà un messaggio di errore. Questo perché probabilmente state caricando il Tema, la documentazione e le varie licenze.

Aspetto del file .zip di un Tema WordPresss

Aspetto del file .zip di un Tema WordPresss

Cosa mostra la Cartella di un tema.

Per ovviare a questo problema, la soluzione è estrarre il pacchetto, trovare la cartella che contiene i file necessari a WordPress ed eventualmente ri-zippare solo la cartella in questione.

Se al momento dell’upload riceverete un messaggio come quello nell’immagine seguente, allora l’installazione è andata a buon fine e non vi resta che attivare il vostro Tema, cliccando appunto su Attiva.

Installazione avvenuta con successo di un Tema WordPress

Installazione avvenuta con successo di un Tema WordPress

Installare eventuali Plugins Necessari al funzionamento del Tema

Alcuni temi, una volta installati ed attivati potrebbero presentare dei messaggi simili a quello che segue nell’immagine.

Non vi preoccupate, nessun errore. Semplicemente il tema in questione necessita appunto di determinati Plugins per poter funzionare al meglio.

Alcuni di questi saranno Obbligatori da installare, mentre altri sono semplicemente raccomandati. Il mio consiglio è di installarli tutti così da poter ricreare esattamente il Layout visto in Demo o nelle immagini di presentazione.

Consiglio: se vi chiede di installare il Twitter Feed ma voi non avete un profilo Twitter, non fatelo.

Selezioniamo i plugin necessari, o comunque quelli che crediamo siano tali. Li installiamo e successivamente li attiviamo.

A questo punto il tema è installato ed attivato con successo, avremo a disposizione tutti i plugin necessari alla modifica di quest’ultimo

No Comments

Leave a Comment: