Instagram: Aumentare i Propri Followers in poche mosse

Guadagna gratuitamente centinaia di Followers al giorno.
Aumentare i followers di Instagram Gratuitamente

Instagram: Aumentare i Propri Followers in poche mosse

In questo articolo vedremo come aumentare il proprio numero di followers utilizzando una tecnica che io chiamo Niche Follow.

Attualmente Instagram continua a contare meno utenti rispetto a Facebook, tuttavia il numero di interazioni è nettamente a vantaggio del Social orientato verso le foto.

Questo proprio perché Instagram ci mette a disposizione vari metodi per ricevere Like, Followers e interazioni da persone che abitano anche a centinaia se non migliaia di chilometri da noi.

Tutto questo grazie in primis agli hashtag, ma anche tramite altri mezzi che vedremo in questo articolo.

Difatti oggi vi spiegherò un paio di tricks  leciti su come aumentare i nostri followers senza iricorrere nel famigerato BAN ( il blocco dell’account per intenderci ).

Aumentare i Followers seguendo utenti di Nicchia

Come avete probabilmente potuto intuire dal titolo, questa tecnica ( secondo me la più redditizia a livello di followers ) consiste nel seguire “Istericamente”  un numero ingente di persone.

La domanda che sorge spontanea è: Chi Seguo?

Le persone che andremo a seguire, in un modo o nell’altro dovranno rientrare nella nostra Categoria, o appunto Nicchia.

Per capirci meglio, io sono un DJ o Produttore Musicale, e vorrei che persone interessate a questo argomento mi seguano, e non persone magari interessate al Disegno, che probabilmente comunque ricambieranno il Follow, ma che non ci daranno nemmeno mezzo like perché, fondamentalmente a loro frega poco.

Quindi, sono un DJ che vuole ricevere interazioni da parte di persone interessate al mondo dei DJ.

La prima cosa da fare è stilare una lista di utenti con più di 500,000 followers che rientrano nella nostra categoria. Nel mio caso Hardwell, Joseph Capriati etc.

Rechiamoci quindi sul profilo di un DJ famoso (ex. Hardwell ), come potrete vedere avrà all’incirca 5 milioni di followers. Clicchiamo quindi su Followers e ci verrà mostrata in dettaglio la lista contenente questi utenti.

Quello che dobbiamo fare è semplicemente iniziare a seguire queste persone.

Quelli che vedete all’inizio sono gli ultimi followers, quindi le ultime persone che hanno iniziato a seguire Hardwell, persone che probabilmente ricambieranno il Follow in pochi secondi se non minuti.

Vi dico solo che nel giro di 2 giorni, impegnandomi 2 ore al giorno, quindi 4 ore totali, sono riuscito a guadagnare ben 800 followers, e sono 800 persone interessate all’argomento DJ.

Ovviamente bisogna essere costanti nel tempo per ricevere risultati importanti!

Limitazioni alle quali siamo soggetti

Abbiamo visto come fare, abbiamo visto i risultati, adesso dobbiamo vedere i contro:

  • Il primo,  quello che da più nell’occhio, sarà il numero di persone che seguiamo.  La soluzione è armarsi di pollicione, buona volontà e smettere di seguirli, se invece siete più smanettoni potete usare anche un MacroBot che farà tutto al posto vostro.
  • Il secondo può sembrare scontato, ma non possiamo seguire 1 milione di persone in un giorno, quello che vi consiglio di fare è vedere se il vostro profilo rientra in 2 categorie :
  1. 3+ Mesi di vita dell’account: possiamo seguire dalle 300 alle 600 persone al giorno, riuscendo ad avere un rate di successo del 20/30%, in parole povere su 600 persone che abbiamo seguito, solo il 30% ricambierà il like, quindi circa 200 persone ( non poche eh! ).
  2. 3+ Anni di vita dell’account: possiamo seguire dalle 600 alle 1200 persone al giorno senza rischiare nulla, il rate di successo è pressoché lo stesso.

Il rate ovviamente dipende dal vostro numero di followers, se abbiamo 100 followers, ovviamente il tizio x non si sentirà spronato a seguirci, se invece abbiamo 10.000 o meglio 100.000 followers, state certi che non si faranno scrupoli.

Aumentare i Followers grazie agli Hashtag

Può sembrare banale, ma così non è. Il punto di forza di questo social sono proprio gli hashtag, e saperli usare può cambiare le sorti del tuo profilo.

Puoi fare la foto più bella di sempre, ma se non sai usare gli hashtag, stai certo che riceverai una manciata di Like.

Quindi, vale lo stesso discorso di prima, se io faccio il fotografo di paesaggi naturali, non di certo userò hashtag come #food o #me, non avrebbe senso.

In questo caso, quello che dobbiamo fare è una bella ricerca sui profili di un fotografo magari molto seguito, andando a vedere che tipo di hashtag usa.

Non si tratta di copiare, ma di imparare da chi prima di noi c’è riuscito.

Cercate di raggruppare almeno una decina di questi hashtag, che poi andremo a usare insieme a quelli più famosi. A questo proposito vi consiglio TagsForLike, un sito che giornalmente fa la classifica degli hashtag più usati.

Il consiglio che posso darvi è quello di crearvi 3/4 gruppi di hashtag diversi da mettere poi in rotazione fissa sui vari post.

Per poi rendere il nostro post “pulito” e professionale, un consiglio è quello di inserire gli hashtag nei commenti.

Mi spiego meglio, invece di inserire gli hashtag nella descrizione della foto, noi andremo a creare un commento ( il primo), che conterrà tutti gli hashtag.

Non preoccupatevi, Instagram riconoscerà lo stesso i tag.


Stai utilizzando la tecnica qui elencata e stai ricevendo i primi risultati? Parlacene nei commenti!

 

No Comments

Leave a Comment: